Camera di Commercio di Catania

Il sito Ufficiale della Camera di Commercio di Catania: iniziative, novità e tutto quanto di interesse per le imprese e le aziende

Google-Plus

Menu

Orari al Pubblico
ORARI AL PUBBLICO:
dal lunedi al venerdi
08:30 - 12.00
il martedi anche
15:45 - 17:45
Indirizzi e PEC
Camera di Commercio
Via Cappuccini, 2
95124 - CATANIA
Telefono giallo
(+39)0957361111
fax
(+39)0957361301

PEC:
cciaa.catania@ct.legalmail.camcom.it

Altri contatti e mappa
Area riservata

Agenti e rappresentanti

Attention: open in a new window. | Print |

Albi e Ruoli

L'agente di commercio è colui che promuove, tramite l'acquisizione di ordini di acquisto, le vendite di un'impresa, sulla base di un incarico stabile e in una zona determinata.
Il rappresentante di commercio è un agente di commercio che, può concludere affari in nome e per conto dell'impresa mandante.

Iscrizioni e modifiche

Con l’entrata in vigore del Decreto legislativo n. 59/2010 (art. 74), dall’ 8 maggio 2010 è stato soppresso il ruolo agenti e rappresentanti di commercio, nonostante rimangano invariate le singole legislazioni di riferimento.

Con l’art. 49 comma 4 bis della L. n. 122 del 31 luglio 2010 la D.I.A è stata sostituita dalla S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di inizio attività).
La SCIA, corredata di tutte le autocertificazioni in merito al possesso dei requisiti personali, morali e professionali, previsti dalle rispettive normative tuttora vigenti, deve essere presentata, in allegato alla domanda telematica di Comunicazione Unica presentata al Registro delle Imprese unitamente ai mod. S5, I1, I2 o UL. L’attività oggetto della SCIA può essere iniziata immediatamente. Pertanto, la data di inizio attività deve coincidere con la data di presentazione della domanda al Registro delle Imprese.
La presentazione della SCIA presso il Registro delle Imprese, non innoverà la procedura di iscrizione provvisoria prevista nei corrispondenti Elenchi e Ruoli soppressi dal Decreto legislativo n. 59/2010 (art. 74). Pertanto, l’ufficio Albi e Ruoli della Camera competente continuerà ad effettuare l’accertamento d’ufficio dei requisiti morali e professionali autocertificati nella S.c.i.a. e l’annotazione nel relativo Ruolo.
In caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla legge di riferimento, l’Ufficio del Registro delle Imprese adotterà motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività con la conseguente cancellazione dal Ruolo corrispondente, salvo che, ove ciò sia possibile, l’interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro il termine di trenta giorni.

I requisiti personali, morali e professionali devono essere posseduti dal titolare dell'impresa o, se trattati di società, da tutti i legali rappresentanti.

Requisiti morali:

non essere sottoposti alle misure di prevenzione antimafia (requisito che deve possedere anche ogni membro dell'organo amministrativo);

non essere interdetto o inabilitato, condannato per delitti contro la pubblica amministrazione, l'amministrazione della giustizia, la fede pubblica, l'economia pubblica, l'industria, il commercio, ovvero per delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o, nel massimo, a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione.

Requisiti professionali:

aver conseguito un diploma di scuola secondaria di secondo grado ad indirizzo commerciale o laurea in materie commerciali o giuridiche;

oppure

aver prestato la propria opera per almeno due anni negli ultimi cinque come viaggiatore piazzista o dipendente qualificato addetto al settore vendite, ossia lavoratore di concetto con mansioni di direzione ed organizzazione delle vendite, inquadrato al 1° o 2° livello del contratto del commercio oppure al 6° o 7° livello del contratto dell'industria, presso un'impresa che abbia esercitato attività di commercio o di produzione con vendita o somministrazione;

oppure

aver prestato la propria opera per almeno due anni negli ultimi cinque in qualità di titolare, legale rappresentante, socio lavorante iscritto all'I.N.P.S. di impresa artigiana, coadiutore familiare iscritto all'I.N.P.S. presso un'impresa che abbia esercitato attività di commercio o di produzione con vendita o somministrazione;

oppure

aver prestato la propria opera per almeno due anni negli ultimi cinque in qualità di titolare o legale rappresentante di un'impresa che abbia svolto attività di agenzia o rappresentanza in forma libera;

oppure

aver superato, con esito positivo, apposito corso abilitante, organizzato o riconosciuto dalla Regione;

oppure

essere stato iscritto al ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio alla data del 7 maggio 2010 (sono escluse le posizioni già cancellate a tale data).

Incompatibilità

L'esercizio dell'attività di agente o rappresentante di commercio è incompatibile:

  • con attività svolte in qualità di dipendente ad eccezione del dipendente pubblico in regime di tempo parziale non superiore al 50% delle ore previste dal contratto;
  • a coloro che sono iscritti nel ruolo mediatori (anche provvisoriamente ai sensi della circolare del Ministero dello sviluppo economico n. 45166 del 6 maggio 2010) o che esercitino attività di mediazione o che comunque svolgano attività per le quali è prescritta l'iscrizione in detti ruoli.

Cosa bisogna fare

Per esercitare l'attività di agente o di rappresentante di commercio l'impresa deve presentare la  segnalazione certificata di inizio attività (S.c.i.a.) contenuta in StarWeb .

Un soggetto non può svolgere contemporaneamente per la medesima impresa l'attività sia come agente che come rappresentante. L'attività da denunciare al registro delle imprese può e deve essere solo una in base alle risultanze del/i mandato/i conferito/i.

Procedura per l'iscrizione

La Segnalazione certificata di inizio attività (S.c.i.a.) deve essere presentata utilizzando il modello contenuto in StarWeb che accompagna il modello previsto per il registro delle imprese (modelli I1 – I2 – UL – S5) nel quale deve essere inserita la data di inizio dell'attività di agente o di rappresentante di commercio, che deve coincidere con la data di presentazione della S.c.i.a., e la descrizione dell'attività, specificando i prodotti.

Costi

Al momento della presentazione della S.c.i.a. effettuare versamento di euro 168.00 su c/c 8904 ttccgg SICILIA:

Euro 168,00 per tasse di concessioni governative sul C/C 8904(solo nel caso in cui l'impresa non abbia ottenuto l'iscrizione al ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio prima del giorno 8 maggio 2010);

l'importo dei diritti di segreteria previsti per la presentazione del modello del registro delle imprese.

Modifiche o trasferimenti di iscrizione

Nomina nuovi legali rappresentanti di società: l'istanza relativa alla nomina di nuovi legali rappresentanti deve essere presentata utilizzando il modello previsto per il registro delle imprese (modelli S2 - S3);

variazioni relative alle sole società quali recesso legali rappresentanti, nomina di amministratori (non legali rappresentanti), variazione sede legale, denominazione, ragione sociale, forma giuridica, cancellazione: l'istanza deve essere presentata utilizzando il modello previsto per il registro delle imprese (modelli S2 – S3) e non è dovuto alcun diritto di segreteria aggiuntivo a quello già stabilito per il registro delle imprese;

iscrizione per trasferimento da altra provincia: l'istanza relativa all'iscrizione per trasferimento da altra provincia deve essere presentata utilizzando il modello previsto (modelli I2 – S2) per il registro delle imprese accompagnato dal modello Scia/AR.

Normativa di riferimento

Legge del 3 maggio 1985 n. 204.

D.M. 21 agosto 1985.

Dir. 12 dicembre 2006 n. 2006/123/CE Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai servizi nel mercato interno.

Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 Attuazione della direttiva 2006/123/CE.

Circolare del Ministero dello sviluppo economico

L. n. 122/2010 Art.49

 

Incaricato del servizio:

Salvatore Coco
e-mail: salvatore.coco@ct.camcom.it
Tel.      095 7361335

Usiamo solo cookies tecnici per migliorare la navigazione e statistici anonimi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information