Camera di Commercio di Catania

Il sito Ufficiale della Camera di Commercio di Catania: iniziative, novità e tutto quanto di interesse per le imprese e le aziende

Google-Plus

Menu

Orari al Pubblico
ORARI AL PUBBLICO:
dal lunedi al venerdi
08:30 - 12.00
il martedi anche
15:45 - 17:45
Indirizzi e PEC
Camera di Commercio
Via Cappuccini, 2
95124 - CATANIA
Telefono giallo
(+39)0957361111
fax
(+39)0957361301

PEC:
cciaa.catania@ct.legalmail.camcom.it

Altri contatti e mappa
Area riservata

Albo spedizionieri

Attention: open in a new window. | Print |

Albi e Ruoli

E' spedizioniere colui che assume l'obbligo di concludere un contratto di trasporto in nome proprio e nell'interesse di colui che gli ha dato l'incarico (mandante) e di effettuare eventualmente le operazioni accessorie al trasporto stesso (es. imballaggio, operazioni doganali).

 

ISCRIZIONE:

Con l'entrata in vigore del Decreto legislativo n. 59/2010 (art. 76) dall' 8 maggio 2010 è stato soppresso l'elenco degli Spedizionieri , nonostante rimangano invariate le singole legislazioni di riferimento.

Con l'art.49 comma 4 bis della Legge n.122 del 31 luglio 2010, la D.I.A è stata sostituita dalla  SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) contenuta in StarWeb.

La S.C.I.A. contenuta in StarWeb, corredata di tutte le autocertificazioni in merito al possesso dei requisiti personali, pdf morali e professionali previsti dalle rispettive normative tuttora vigenti, deve essere presentata, in allegato alla domanda telematica di Comunicazione Unica presentata al Registro delle Imprese unitamente ai mod. S5, I1, I2 o UL. L'attività oggetto della SCIA può essere iniziata immediatamente. Pertanto, la data di inizio attività deve coincidere con la data di presentazione della domanda al Registro delle Imprese.

La presentazione della S.C.I.A. presso il Registro delle Imprese, non innoverà la procedura di iscrizione provvisoria prevista nei corrispondenti Elenchi e Ruoli soppressi dal Decreto legislativo n. 59/2010 (art. 76). Pertanto, l'ufficio Albi e Ruoli competente della Camera continuerà ad effettuare l'accertamento d'ufficio dei requisiti personali, morali e professionali autocertificati nella S.C.I.A. e l'annotazione nel relativo ruolo.

In caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla legge di riferimento, l'Ufficio del Registro delle Imprese adotterà motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività con la conseguente cancellazione dal Ruolo corrispondente, salvo che, ove ciò sia possibile, l'interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro il termine di trenta giorni

Per esercitare l'attività i soggetti interessati devono dimostrare il possesso di:

  • pdf requisiti morali (assenza di condanne per determinati reati e di misure contro la delinquenza mafiosa);
  • requisito professionale (attitudine tecnica) consistente nell'aver conseguito un diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materie commerciali oppure aver conseguito un diploma universitario o di laurea in materie Giuridico- Economiche oppure aver svolto un periodo di esperienza professionale qualificata nello specifico campo di attività di almeno due anni anche non continuativi nel corso dei cinque anni antecedenti nell'ambito di imprese del settore;
  • requisito di capacità finanziaria di cui all'art. 6 della legge 1442/41:
    La capacità finanziaria deve essere di Euro 120.000,00 per la sede e Euro 120.000,00 per ciascuna unità operativa. Ove il capitale sociale versato non sia sufficiente, deve essere prestata ad integrazione adeguata fideiussione bancaria o assicurativa fino a raggiungere una garanzia per il medesimo ammontare. Per le ditte individuali tale capacità finanziaria può essere dimostrata oltre che con la fidejussione anche con il possesso di immobili o depositi vincolati in denaro o titoli fino alla concorrenza della cifra suindicata.

Una volta ottenuto il parere favorevole dell'Ufficio competente, l'iscrizione è subordinata al deposito di una cauzione di Euro 120.000,00 in titoli di stato o garantiti dallo Stato o in denaro o titoli al portatore; in questi ultimi due casi il deposito deve essere fatto presso la Tesoreria Provinciale dello Stato (Banca d'Italia). L'elenco è provinciale. Tutte le ditte individuali e le società che hanno la sede operativa in questa provincia devono iscriversi nell'elenco tenuto dalla Camera di Commercio di Catania. Inoltre se ci sono altre unità locali operative, esse devono ottenere una propria iscrizione nell'elenco presso la Camera di commercio competente per territorio.

L'esercizio dell'attività può essere effettuato dalla filiale o sede secondaria di una società previo possesso dei requisiti di capacità finanziaria e requisiti morali e professionali in capo al Responsabile tecnico.

MODIFICHE

Ai fini dell'aggiornamento dell'Elenco ai sensi della Circolare Ministeriale n. 3536/C ell'6/5/2010 lo spedizioniere ha l'obbligo di comunicare tutte le eventuali variazioni intervenute, in particolare le Società devono comunicare la variazione del legale rappresentante o del responsabile tecnico di filiale il quale deve essere in possesso dei requisiti professionali e morali, la variazione della sede e la variazione della denominazione o ragione sociale.

CANCELLAZIONE

Può intervenire su richiesta di parte, per trasferimento e d'ufficio.

Svincolo della polizza assicurativa/bancaria e del deposito cauzionale rispettivamente previsti dall'art, 6 e 10 della legge 1442/41.
In seguito alla cessazione dell'attività ed alla cancellazione dall'Elenco è previsto lo svincolo del deposito cauzionale o della polizza assicurativa/bancaria costituita ai fini dell'iscrizione.

Se trattasi di polizza assicurativa/bancaria l'interessato può chiedere contestualmente la cancellazione e lo svincolo della polizza.

Cosa fare

Per esercitare l'attività di Spedizioniere l'impresa deve telematicamente trasmettere la Segnalazione Certificata di inizio attività (S.c.i.a.) contenuta in StarWeb, al Registro delle Imprese.

Iscrizione:

  • Diritti di segreteria e bolli previsti per la presentazione del modello al Registro Imprese;
  • Euro 168,00 sul c/c postale n. 8904 intestato intestato a Ufficio del Registro – Tasse Concessioni Governative di Pescara, (Regione Sicilia).
  • Euro 31,00 sul c/c postale n.16578957, intestato alla Camera di Commercio di Catania.

Modifica legale rappresentante o responsabile di filiale:

  • Marca da bollo da euro 16,00 da apporre sulla domanda.
  • Euro 31,00 su c/c postale n. 16578957 intestato alla Camera di Commercio di Catania;

Modifica sede o denominazione sociale:

  • Marca da bollo da euro 16,00 da apporre sulla domanda.
  • Euro 10,00 su c/c postale n. 16578957 intestato alla Camera di Commercio di Catania

Incaricato del servizio:

Salvatore Coco
e-mail: salvatore.coco@ct.camcom.it
Tel. 095 7361339

Usiamo solo cookies tecnici per migliorare la navigazione e statistici anonimi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information