Camera di Commercio di Catania

Il sito Ufficiale della Camera di Commercio di Catania: iniziative, novità e tutto quanto di interesse per le imprese e le aziende

Google-Plus

Menu

Orari al Pubblico
ORARI AL PUBBLICO:
dal lunedi al venerdi
08:30 - 12.00
il martedi anche
15:45 - 17:45
Indirizzi e PEC
Camera di Commercio
Via Cappuccini, 2
95124 - CATANIA
Telefono giallo
(+39)0957361111
fax
(+39)0957361301

PEC:
cciaa.catania@ct.legalmail.camcom.it

Altri contatti e mappa
Area riservata

Registro Imprese

Attention: open in a new window. | Print |

Registro delle Imprese

ImageImage

 

 

Tutte le ditte che svolgano un'attività economica sono obbligate - per soddisfare le esigenze di pubblicità legale - ad iscriversi al Registro delle Imprese. Consulta la Guida interattiva agli adempimenti societari.

Il Registro è composto da una Sezione ordinaria, tre Sezioni speciali (che accolgono rispettivamente gli imprenditori agricoli, i piccoli imprenditori - compresi i coltivatori diretti - e le società semplici) e una Sezione nella quale sono annotate d'ufficio le denunce presentate dalle imprese artigiane ai vari Albi provinciali.

Mentre l'iscrizione nella Sezione ordinaria ha effetti di pubblicità sostitutiva per le società di capitali e di pubblicità dichiarativa per tutti gli altri soggetti, l'iscrizione nelle Sezioni speciali assolve la funzione di certificazione anagrafica e di pubblicità­ notizia.

Le imprese iscritte sono classificate secondo l'attività svolta, in base ai codici ATECORI 2007.

Nella sezione Ordinaria si iscrivono:

- imprenditori individuali che esercitano un'attività commerciale (art. 2195 c.c.)
- società in nome collettivo
- società in accomandita semplice
- società di capitali: S.R.L. - S.P.A. - S.A.P.A.
- società cooperative
- società consortili
- consorzi con attività esterna
- gruppi europei di interesse economico
- aziende speciali di enti locali ex L. 142/90
- consorzi tra enti locali ex L. 142/90
- società che sono soggette alla legge italiana ai sensi dell'art. 25 della legge 31.05.1995 n° 218
- enti pubblici economici (aventi cioè per oggetto eclusivo o principale un'attività commerciale)

Nella sezione Speciale si iscrivono:

- imprenditori agricoli (art. 2135 c.c.)
- piccoli imprenditori (art. 2083 c.c.)
- società semplici (art. 2251 c.c.)

Vengono inoltre annotate le imprese artigiane.

Sono previsti inoltre

- l'iscrizione degli atti di trasferimento delle quote sociali di SRL. (L.310/93)
- l'iscrizione degli atti di trasferimento della proprietà del godimento dell'azienda (art. 2556 c.c. come modificato dalla L. 310/93)
- il deposito dei bilanci (per le imprese individuate dalla legge)

Al Registro Imprese è annesso il REA - Repertorio Economico Amministrativo- che contiene notizie di carattere economico, statistico ed amministrativo relative a:

- soggetti individuali e colletivi iscritti nel R.I. (art. 9 DPR 581/1995)
- associazioni, fondazioni, comitati ed altri enti non societari che, pur esercitando un attività economica commerciale e/o agricola, non abbiano tuttavia per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di una impresa
- imprenditori con sede principale all'estero che aprono nel territorio nazionale unità locali.

 

ISCRIZIONI DEPOSITI E DENUNCE: COMPETENZA TERRITORIALE

Per le iscrizioni, modifiche e cancellazioni di atti e fatti da iscrivere nel R.I. l'ufficio competente è quello della sede d'impresa.
Per l'apertura, modifica e cessazione di unità locali l'ufficio comptente è quello della provincia in cui è ubicata l'unità locale (art. 10 - 2° comma 581/95).
La domanda di iscrizione di sede secondaria e relative modifiche può essere presentata all'ufficio RI del luogo ove la sede principale dell'impresa o del luogo ove è la sede secondaria dell'impresa. L'ufficio ricevente dà immediata comunicazione della domanda all'altro ufficio art. 11 - comma 2 - 581/95).
Le disposizioni introdotte dalla Legge 06 Agosto 2008,  n° 133, modificano le modalità di formazione e trasferimento degli atti relativi al trasferimento delle quote di SRL, mentre con il Decreto Legge 28 Novembre 2008, n° 185 (art. 16), occorre obbligatoriamente comunicare l'indirizzo della Casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) . Per i dettagli, visitare la "Obbligatoria la Posta Elettronica Certificata"

Sempre a proposito di trasferimento quote S.r.l., un caso particolare è dato dal termine di deposito della Dichiarazione di socio unico o di ricostituzione della pluralità dei soci (art 2470 cc)

SANZIONI DEL REGISTRO IMPRESE E REA

Chiunque omette di chiedere l'iscrizione, di effettuare il deposito o di presentare denuncia nei modi e nei termini di legge è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa.
La presentazione delle domande al R.I. e delle domande al REA, il cui termine cade di sabato o di giorno festivo, è considerata tempestiva se effettuata il primo giorno lavorativo successivo (art. 3 - comma 2 - DPR 558/99).

 

Image PRATICA TELEMATICA

Dal 01.11.2003 è stata avviata la gestione telematica delle pratiche societarie da inoltrare al R.I. con l'utilizzo della firma digitale.
Occorre utilizzare il software FEDRA plus (o applicazioni analoghe) ed è possibile inviare mediante ComUnica. Con un unico invio è così possibile trasmettere, oltre alla pratica al Registro delle Imprese, anche le comunicazioni all'Agenzia delle Entrate (attribuzione/modifica/cancellazione Partita IVA), INPS e INAIL.
Dal 15 Gennaio 2009, il formato accettato per la trasmissione degli atti è unicamente il PDF/A
La firma digitale è l'equivalente informatico di una tradizionale firma apposta su carta: essa contiene gli elementi identificativi del titolare, deve essere valida e regolamente certificata.
Le imprese individuali ed i soggetti iscritti unicamente al REA possono continuare ad utilizzare la modulistica cartacea.
Le pratiche telematiche devono essere preparate con il software FEDRA plus utilizzando per l'invio il sistema Telemaco che consente di collegarsi online alle banche dati delle Camere di Commercio.
La smart card o il token usb sono il supporto per la firma digitale.


ImageIl token USBva richiesto direttamente presso l'Ufficio di Registrazione della Camera di Commercio oppure tramite il servizio di Post-card, cioè attraverso intermediari di fiducia (professionisti, associazioni, società di servizi) che siano stati accreditati dalla Camera di Commercio alla distribuzione delle smart card presso i propri clienti/associati.
I token USB sono a pagamento ad un costo di € 70.00 IVA inclusa.
Per eseguire le operazioni informatiche è sufficiente dotarsi di un PC con una porta USB. Tutto il software occorrente è già precaricato nel Token USB

 

DEPOSITO BILANCI

I soggetti obbligati sono tenuti a presentare al R.I. il bilancio d'esercizio entro 30 giorni dalla data di approvazione.
Per quanto riguarda l'elenco dei soci, l'art. 16 della Legge 28.01.2009 ha introdotto importanti novità per Società a Responsabilità limitata e per le Società Consortili a r.l.: il libro soci è abolito e la pubblicità della compagine sociale è affidata al Registro delle Imprese.
Consorzi sono tenuti a depositare la situazione patrimoniale entro due mesi dalla chiusura dell'esercizio.
Dal 01.11.2003, per effetto dell'art. 31 L.340/2000 e successive modifiche, i bilanci devono essere depositati esclusivamente su supporto informatico con firma digitale o per via telematica.
Occorre utilizzare il software FEDRA plus (o applicazioni analoghe) compilando il modello B e l'int.S.
A partire dal 15 Gennaio 2009, con l'entrata in vigore del  DPCM del 10.12.2008 , i bilanci dovranno essere in formato XBRL
Il bilancio trasmesso per via telematica deve essere sottoscritto con firma digitale dal soggetto obbligato mediante Smart card o Business Key.
Nel caso in cui il deposito venga effettuato tramite un intermediario autorizzato oltre la firma digitale del legale rappresentante deve essere apposta anche quella dell'intermediario.
I diritti di segreteria per il deposito del bilancio ammontano ad euro € 60,00 (+ € 2,70 per contributo OIC ). Per le cooperative sociali l'importo del diritto di segreteria è pari a € 30,00 (+ € 2,70 per contributo OIC ).
Deposito del bilancio, a rettifica, € 60,00

Presentazione allo sportello del floppy disk o CD con firma digitale
I diritti di segreteria per il deposito del bilancio ammontano ad € 90,00 (+ € 2,70 per contributo OIC), mentre, per le cooperative sociali, l'importo del diritto ammonta a € 45,00 (+ € 2,70 per contributo OIC ).
Deposito del bilancio, a rettifica, € 90,00


BOLLI VIRTUALI

L'imposta di bollo, assolta in modo virtuale, è pari ad euro 65,00 per le società di capitali (incluse coperative edilizie e loro consorzi); € 59,00 per le società di persone; € 17,50 per le ditte individuali. Le cooperative sociali sono esenti.

Bilanci in formato XBRL

Usiamo solo cookies tecnici per migliorare la navigazione e statistici anonimi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information